will e would

WILL:
oltre che essere un verbo ausiliare usato principalmente per formare il tempo futuro della lingua inglese, il verbo will ,tradotto letteralmente ,significa volere . will e' usato quando parliamo al presente o al futuro .

would:
would (che puo' essere considerato il passato di will) e' la forma al condizionale, e puo' essere usato per parlare al passato.

will puo' essere usato per esprimere in futuro una volonta' ,per esprimere intenzione ,per formulare una richiesta o un invito , oppure per offrirsi di fare qualcosa (sempre in futuro) oppure possiamo usare will anche per fare delle previsioni .



WOULD:
anche il modale would significa volere e , come abbiamo gia' detto, e' anche il passato di will.

Il suo utilizzo principale e' quello di parlare al condizionale .

Would ,come will, e' molto usato per esprimere la volonta' di fare qualcosa, o per chiedere a qualcuno di fare qualcosa,oppure per invitare qualcuno a fare qualcosa. In questi casi l'uso e' uguale a quello di will ,con la differenza che ,se si usa would, ci stiamo rivolgendo all'altra persona in maniera piu' formale.

would you close the door ?
chiuderesti la porta?

will you close the window?
chiudi (chiuderai) la finestra?

Would e' anche usato per dire che esiste una probabilita' che qualcosa succeda :
It would be raining in an hour
(dovrebbe piovere in un ora)

Would si puo' usare al posto di used to per dire che nel passato si era soliti fare una certa cosa:
when I lived in Cagliari I would go to the sea every week end
quando vivevo a cagliari ero solito andare al mare ogni fine settimana


inoltre : would e' usato come passato di will , un esempio tipico e' quando si usa la costruzione conosciuta come future in the past (futuro nel passato):
she told me ' I will do that drawing for you'
lei mi ha detto :' Io faro' quel disegno per te'
she said that she would told me that drawing for me
lei disse che avrebbe fatto quel disegno per me.



Possiamo usare will per dire che crediamo che qualcosa succederà o per parlare di quello che si vuole fare:
I’ll met her tomorrow. La incontrerò domani.

Se usiamo would come passato di will, parliamo di cose che immaginavamo essere vere o che sarebbero successe in un certo periodo del passato:
I would meet her the day after. La avrei incontrata il giorno successivo.


Si usa will per dire che crediamo che qualcosa succederà in futuro.
Si usa would per dire che credevamo che qualcosa sarebbe successo .
We'll be on time. (saremo puntuali).
We thought we would be on time. (pensavamo che saremmo stati puntuali).


Usiamo will nel periodo ipotetico di tipo uno (first conditional) per dire che qualcosa succederà in futuro a condizione che si verifichi una certa ipotesi:
If it rains, I will stay at home.
Se piove, starò in casa.

Usiamo would nel periodo ipotetico del secondo tipo (second conditional) per immaginare una differente realta' nel presente, o una situazione che e' improbabile nel presente. Puo' anche essere usato per esprimere un desiderio che il presente sia diverso, o descrivere qualcosa di probabile o impossibile:
If I were rich, I would stop working.
Se fossi ricco, smetterei di lavorare.


Possiamo usare il first conditional anche per dare dei consigli:
Sarah will help you if you ask her.
Sarah ti aiuterò se glielo chiedi.

Possiamo dire la stessa cosa con più tatto usando il second conditional:
Sarah would help you if you asked her.
Sarah ti aiuterebbe se (tu) glielo chiedessi.




Regole per l'uso dei modali will e would

Come tutti i verbi modali, anche i verbi will e would seguono le seguenti regole:

1)i modali sono verbi invariabili
2)non hanno bisogno di ausiliari per costruire le frasi interrogative e negative
3)dopo un verbo modale,il verbo che segue Ë sempre nella forma all'infinito senza to (tranne ought)
4)dopo i verbi modali non ci puo' mai essere un complemento oggetto
5)due verbi modali non possono stare vicini
6)se usati in terza persona singolare non necessitano di s finale